Come Diventare un Sistemista

L’aumento dell’uso della tecnologia nella vita di tutti i giorni ha fatto aumentare anche l’importanza dei sistemisti, cioè di professionisti qualificati. I sistemisti risolvono eventuali problemi e il loro impiego è necessario negli uffici moderni.

Per qualsiasi azienda o uffici è importante che i sistemi informatici siano efficienti quindi è fondamentale che abbiano un buon professionista al quale rivolgersi.

Un sistemista è un professionista che gestisce la progettazione e la manutenzione dei sistemi informatici; si occupa del funzionamento corretto dell’hardware e del software e garantisce la giusta efficienza che i servizi di un sistema informatico.

Questo professionista si occupa di rispondere alle richieste formulate dalla struttura che gestisce, provvedere all’installazione di nuovi hardware e software.

Risolve eventuali guasti, effettua le operazioni di backup, si occupa di ottimizzare tutte le risorse e gestisce gli account degli utenti. Inoltre si occupa di installare le macchine e di documentare ai lavori eseguiti. Molti sistemisti freelance hanno conseguito una laurea in informatica, ma è sempre necessaria la pratica e l’esperienza maturata sul campo, perché la formazione universitaria da sola non basta per saper affrontare tutti questi compiti.. Esistono numerosi corsi on line , ma un sistemista freelance deve aver svolto anche tirocini e stage presso agenzie IT; importante frequentare corsi per specializzarsi in alcuni settori come il corso per sistemista Linux.

Tutti i titoli e le qualifiche possedute sono una buona base di partenza soprattutto per un sistemista freelance che deve potersi dimostrare preparato e attirare l’attenzione dei futuri clienti; alcuni sistemisti sono anche ingegneri ma non è obbligatorio avere questo titolo.

Un buon professionista freelance deve avere conoscenze di certificazione, mettere in pratica le nozioni e affrontare questioni e problemi anche non illustrati nei manuali. Importantissimo è mantenersi aggiornati, frequentando i forum specializzati, leggendo e mantenendo vivo l’interesse per le innovazioni. Si possono raggiungere ottimi risultati anche senza aver conseguito la laurea in informatica o in materie scientifiche ma spesso chi ha fatto questi studi si trova più preparato al momento di dover risolvere eventuali problemi o guasti.

Il sistemista freelance deve sapersi proporre e farsi conoscere attraverso annunci posti sulle riviste del settore e sui numerosi forum.

Non è possibile svolgere tutto il lavoro da casa o dall’ufficio ma è necessario spostarsi presso la sede dell’azienda per la quale si lavora.

E’ importante tenere conto di tutte queste spese aggiuntive, per questo prima di diventare un freelance è meglio avere una propria base economica e dei clienti di riferimento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *